Tel: +390541736348 Email Us
+39 0541736348 Email Us

Ventilazione Meccanica Controllata

Introduzione

In media trascorriamo il 70% del nostro tempo in ambienti chiusi, pertanto garantire un buon ricambio d’aria è un comfort non solo piacevole, ma necessario per la nostra salute. Gli spazi in cui si vive e convive, possono avere un’aria satura di anidride carbonica a causa del consumo di ossigeno. Per garantire il ricambio d’aria, aprire le finestre può non essere sufficiente, in parte perché non è facile far circolare aria in tutti gli angoli di casa e in parte perché non sempre l’aria che arriva dall’esterno è di buona qualità, soprattutto se ci si trova in zone metropolitane o industriali. In ogni caso, durante i mesi più freddi, aprire le finestre non è un’azione confortevole poiché tutto il calore accumulato si disperde. La ventilazione meccanica controllata invece sfrutta questa situazione. I flussi d’aria fresca e aria viziata vengono condotti dall’esterno all’interno, e viceversa, attraverso distinti canali. Il nostro sistema consente di calibrare il grado di aspirazione in base alle peculiarità dell’edificio, garantendo da un lato un costante ricambio d’ossigeno e quindi ambienti più sicuri, dall’altro la continua aspirazione di cattivi odori e sostanze inquinanti. L’impianto sfrutta la CO2 dall’aria che preleva dagli ambienti più saturi e la convoglia all’interno di un apposito scambiatore tramite cui viene in parte recuperata e trasferita, pre-riscaldata o pre-farreddata, all’aria fresca in entrata.
Un buon livello di purificazione si ha con almeno il 70% di recupero di aria satura, risultato che dipende dalla qualità dell’impianto. Il nostro sistema di ventilazione garantisce un recupero di calore superiore al 90% ed è particolarmente raccomandato in tutti gli ambienti in cui il ricambio d’aria è difficoltoso o addirittura impossibile. Il bagno è un ambiente in cui un buon sistema di ventilazione è determinante per eliminare l’umidità generata dall’uso di acqua sanitaria e prevenire quindi la formazione di condense e muffe. Allo stesso modo in cucina è molto comune accumulo di odori, umidità e fumo unita alla presenza di particelle oleose che nei depuratori tradizionali rischia di intasare i filtri.


  • Costante rinnovo dell’aria, efficace e senza sprechi, grazie alla gestione dei flussi, senza dover ricorrere a sistemi di aerazione manuale, spesso poco precisi e funzionali
  • Riduzione della concentrazione di sostanze inquinanti e di gas radon nonché della presenza di muffe e condense, dannose per la salute e per la struttura
  • Ermeticità dell’edificio
  • Calo delle fonti di rumore provenienti dall’esterno, il ricambio d’aria è assicurato anche con le finestre chiuse in tutte le ore del giorno;wna pollini e polveri, rendendo la casa più sicura e salubre
  • Riduzione del fabbisogno di energia termica: lo scambiatore recupera buona parte del calore dall’aria in uscita e lo trasferisce all’aria fresca in entrata, diminuendo la quantità di energia necessaria a scaldarla

Controllo Qualità

2017-06-16T09:44:00+00:00